News: pagamenti tracciabili per le spese detraibili

LEGGE DI BILANCIO 2020
Pagamenti tracciabili per la detrazione di spese mediche e altri oneri

Dal 1° gennaio di quest'anno, tutte le spese che generano una detrazione nella Dichiarazione dei Redditi (ci riferiamo alla prossima Dichiarazione del 2021) devono avvenire con pagamento tracciabile, ovvero con Pos, carta di credito, assegno oppure bonifico bancario.
Fanno eccezione l'acquisto di farmaci e il pagamento delle prestazioni mediche presso strutture sanitarie convenzionate come gli ospedali.

Alcuni esempi di obbligo di pagamenti tracciabili:

– Spese mediche specialistiche in libera professione fuori dalle strutture convenzionate
– Spese veterinarie
– Spese funebri
– Spese per frequenza scuole e università
– Spese per la mensa scolastica
– Affitti studenti universitari
– Iscrizione ragazzi ad associazioni sportive, palestre, piscine ed altre strutture/impianti sportivi
– Assicurazioni rischio morte
– Erogazioni liberali
– Spese per gli sddetti all’assistenza personale nei casi di non auto sufficienza
– Spese per gli abbonamenti ai servizi di trasporto pubblico locale, regionale e interregionale.

Nota bene: se pagate in contanti, tutte queste spese saranno perse, perché non potranno essere inserite in Dichiarazione e quindi perderete il beneficio alla detrazione ‼️
Per praticità, consigliamo di allegare subito al documento di spesa la ricevuta del pagamento (scontrino POS o carta di credito, fotocopia assegno, contabile della banca) così da evitare problemi il prossimo anno.

Post più popolari